Unternehmerverband Südtirol - Assoimprenditori Alto Adige - Notizia internet n. A00007-2018 del 01/12/2018






Cerca nel nostro sito





Home > Notiziario LOGIN

Notiziario

Cod. Notizia: A00007-2018


Data di pubblicazione: 01/12/2018

Appalti pubblici - La responsabilità dell’appaltatore nel subappalto




In caso di subappalto sussistono tre tipi di responsabilità a carico dell’appaltatore:

a) la responsabilità dell’appaltatore verso la stazione appaltante: nei confronti della stazione appaltante risponde esclusivamente l’appaltatore e non il subappaltatore.
Il subappaltatore risponde solamente verso l’appaltatore dei difetti e delle difformità dell’opera da lui realizzata ai sensi del codice civile. Per far valere i propri diritti l’appaltatore deve, a pena di decadenza, agire contro il subappaltatore entro 60 giorni.

b) la responsabilità solidale verso i lavoratori del subappaltatore:
Ai sensi del d.lgs. 276/2003 e il d.lgs. 50/2016 l’appaltatore risponde in solido con il subappaltatore per due anni dalla fine del subappalto per il versamento dei contributi INPS, INAIL, se dovuta cassa edile, per le retribuzioni e la quota TFR, dovuti ai dipendenti del subappaltatore impiegati nell’esecuzione del subappalto. L’appaltatore è esonerato da questa responsabilità solidale in caso di pagamento diretto del subappaltatore da parte della stazione appaltante, che è possibile in caso di a) micro o piccola impresa o b) su richiesta del subappaltatore stesso.

c) la responsabilità solidale per l’adempimento agli obblighi in materia di sicurezza: l’appaltatore risponde in solido con il subappaltatore per l’adempimento agli obblighi in materia di sicurezza verso i lavoratori del subappaltatore impiegati sul cantiere.


Disposizioni specifiche in caso di subappalto nei raggruppamenti temporanei di imprese (R.T.I. - A.T.I.):

a) raggruppamento temporaneo orizzontale: tutte le imprese sono solidalmente responsabili verso tutti i subappaltatori per il pagamento delle loro spettanze.

b) raggruppamento temporaneo verticale: la capogruppo rimane solidalmente responsabile con le mandanti verso i subappaltatori delle mandanti per il pagamento delle loro spettanze ma non viceversa: una mandante non risponde verso il subappaltatore di un'altra mandante.




Per maggiori informazioni è a disposizione dott.ssa Tanja Ziernhöld






Riferimenti: Tanja Ziernhoeld - t.ziernhoeld@unternehmerverband.bz.it



© Assoimprenditori Alto Adige - 2018