Unternehmerverband Südtirol - Assoimprenditori Alto Adige - Notizia internet n. A00081-2018 del 03/13/2018






Cerca nel nostro sito





Home > Notiziario LOGIN

Notiziario

Cod. Notizia: A00081-2018


Data di pubblicazione: 03/13/2018

Accordo interconfederale Confindustria e Cgil, Cisl, Uil sulle relazioni industriali e la contrattazione collettiva (cd. “Patto della Fabbrica”): pubblicazione testo sottoscritto in data 9 marzo 2018

Confindustria, Cgil, Cisl e Uil hanno ratificato l'accordo interconfederale sui contenuti e gli indirizzi delle relazioni industriali e della contrattazione collettiva, raggiunto in data 28 febbraio 2018.


L'accordo ha introdotto diverse, importanti novità tra le quali si segnalano le seguenti.
La contrattazione collettiva continuerà ad articolarsi su due livelli – nazionale e aziendale (oppure territoriale nel caso vi sia una prassi in tal senso) – rafforzando però il ruolo delle organizzazioni più rappresentative di imprese e lavoratori. In questo modo si punta a ridurre il numero di contratti, semplificando la regolamentazione ed evitando il moltiplicarsi di contratti “pirata”, spesso peggiorativi per chi lavora.
L’accordo sottolinea altresì l’importanza della contrattazione collettiva nazionale ed aziendale al fine di favorire una più efficace partecipazione dei lavoratori.
Per incentivare la produttività aziendale, i contratti collettivi nazionali individueranno un trattamento economico minimo (TEM) che sarà integrato da ulteriori elementi retributivi, in particolare sotto forma di welfare, che insieme al TEM andranno a definire il trattamento economico complessivo (TEC).
L’intesa prevede inoltre di destinare maggiori risorse a formazione e competenze, sicurezza sul lavoro e inclusione dei giovani.


Patto della fabbrica.pdf (2519KB)





Riferimenti: Andrea Baiardo - a.baiardo@assoimprenditori.bz.it



© Assoimprenditori Alto Adige - 2018