Unternehmerverband Südtirol - Assoimprenditori Alto Adige - Notizia internet n. A00334-2020 del 09/18/2020






Cerca nel nostro sito





Home > Notiziario LOGIN

Notiziario

Cod. Notizia: A00334-2020


Data di pubblicazione: 09/18/2020

BREXIT: Una guida per prepararsi all'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea

In vista del termine del periodo di transizione per la Brexit, previsto a fine anno, la Commissione Europea ha preparato un vademecum su una serie di quesiti fiscali e doganali.

La Commissione Europea, in vista del termine del periodo di transizione per la Brexit, previsto a fine anno, ha preparato una guida per le aziende e una serie di avvisi per i portatori di interesse in diversi settori. L'informativa riguarda soprattutto requisiti fiscali e doganali.

Quanto prima si comincerà a preparare il cambiamento, tanto minore sarà il rischio che la propria impresa subisca gravi perturbazioni dopo il periodo di transizione.

Alcuni esempi dei cambiamenti:

- Per importare o esportare merci da/verso il Regno Unito o per movimentare merci attraverso il Regno Unito sarà necessario presentare dichiarazioni in dogana;

- Oltre alla dichiarazione in dogana, può essere necessario fornire dati relativi alla sicurezza;

- Sarà necessaria una licenza speciale per importare o esportare determinate merci (ad esempio rifiuti, determinate sostanze chimiche pericolose);

- Per l’importazione o l’esportazione dei prodotti sottoposti ad accisa (alcol, tabacco, combustibili) da/verso il Regno Unito saranno necessarie formalità supplementari;

- In generale si dovrà versare l’IVA nel paese dell’UE in cui s’importano merci dal Regno Unito; tutte le merci esportate verso il Regno Unito saranno non imponibili IVA nell’UE, ma poi bisognerà adempiere alle norme sull’IVA applicabili alle importazioni nel Regno Unito;

I cambiamenti rischiano di essere ancora più drastici in caso di mancato accordo tra l’Unione e il Regno Unito alla fine del periodo di transizione. In tal caso, oltre alle formalità di cui sopra:

- Le merci importate nell’UE dal Regno Unito saranno gravate da dazi doganali;

- Potranno essere introdotti contingenti su determinate merci che entrano nell’UE dal Regno Unito;

- Inoltre, nell’usare materiali o processi del Regno Unito, va tenuto presente che questi non saranno più considerati «originari» nell’ambito dei regimi preferenziali dell’UE in vigore.

L’elenco completo degli avvisi sui preparativi è disponibile sul sito:
https://ec.europa.eu/info/european-union-and-united-kingdom-forging-new-partnership/future-partnership/getting-ready-end-transition-period_it

La Commissione ha anche predisposto un elenco con domande e risposte sull'uscita definitiva del UK a fine anno.
https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/it/QANDA_20_104

Alleghiamo la “Guida per le imprese” e la “Check list” di preparazione alla Brexit.

Per maggiori informazioni rivolgersi al dott. Hubert Gasser (h.gasser@assoimprenditori.bz.it).


Brexit_come_prepararsi_alla_fine_del_periodo_di_transizione.pdf (183KB)
Lista_di_controllo.pdf (143KB)
Ceck-Liste Brexit.pdf (146KB)





Riferimenti: Hubert Gasser - h.gasser@unternehmerverband.bz.it



© Assoimprenditori Alto Adige - 2020