<span id="view:_id1:_id2:computedField5" class="xspTextComputedField">Unternehmerverband S&uuml;dtirol - Assoimprenditori Alto Adige</span>
27/11/2018
Il Comprensorio Valle Isarco/Wipptal alla Leitner a Vipiteno





Un’azienda ha successo se investe nel futuro. E il Gruppo Leitner lo fa con investimenti in macchinari e impianti, ricerca e sviluppo di nuovi prodotti, innovazione, ma soprattutto puntando sui propri collaboratori, “perché non basta introdurre nuove tecnologie: senza le persone non succede niente”, hanno detto Michael e Anton Seeber (Presidente del Consiglio di Sorveglianza e Presidente del Consiglio della Gestione Leitner Spa) ai circa 25 partecipanti alla manifestazione autunnale del Comprensorio Valle Isarco/Wipptal di Assoimprenditori Alto Adige, ospitata nei giorni scorsi dall’azienda di Vipiteno.

“Siamo orgogliosi di avere in Valle Isarco un’azienda che dimostra con i fatti come gli imprenditori credano nell’Alto Adige e siano pronti a dare un contributo concreto allo sviluppo del territorio con grandi investimenti e la creazione di nuovi posti di lavoro altamente qualificati”, ha dichiarato il Rappresentante comprensoriale Michael Reifer, dando il benvenuto agli imprenditori del Comprensorio.

A Vipiteno era presente anche il Presidente di Assoimprenditori Alto Adige, Federico Giudiceandrea: “Industria 4.0 ha bisogno di macchinari, ma soprattutto di competenze. Per questo le nostre imprese continuano ad investire sulle persone attraverso nuove assunzioni e formazione continua”, ha affermato.

“All’interno del nostro Gruppo la digitalizzazione procede a grandi passi, coinvolgendo tutti i settori: dall’organizzazione interna ai campi di applicazione dell’attività, interessando le zone sciistiche e il controllo della neve. In questo processo la tecnologia è sicuramente un aspetto fondamentale, ma decisive sono soprattutto le persone che danno il reale valore aggiunto all’azienda”, hanno spiegato i due “padroni di casa”, dopo la visita al reparto produttivo di Leitner ropeways, dove nel 2018 è entrato in funzione un nuovo impianto per la saldatura di grandi componenti con un ingente investimento da parte dell’azienda. Anton Seeber ha poi presentato il Gruppo che nel 2017, con le 61 filiali e i suoi 123 punti vendita e assistenza, ha realizzato un fatturato di 873 milioni di euro. “Da quando nel 2014 abbiamo avviato il processo di adeguamento a Industria 4.0, i collaboratori del nostro gruppo sono cresciuti da 3.143 a 3.380, a dimostrazione che con la digitalizzazione non si perdono posti di lavoro”, ha concluso Seeber.





1Primo piano
  INGRANDISCI







© Unternehmerverband Südtirol 2018