<span id="view:_id1:_id2:computedField5" class="xspTextComputedField">Unternehmerverband S&uuml;dtirol - Assoimprenditori Alto Adige</span>
falsefalse
Home>>Comunicati stampa>>Riunione dei Comprensori Burgraviato e Val Venosta: raggiungibilità decisiva per tutto il territorio
12/11/2019
Riunione dei Comprensori Burgraviato e Val Venosta: raggiungibilità decisiva per tutto il territorio





Comunicato stampa - L’industria è il principale datore di lavoro privato non solo nei grandi centri urbani, ma anche nelle zone rurali. In queste aree la competitività e le possibilità di sviluppo delle imprese dipendono in maniera decisiva da collegamenti e infrastrutture efficienti. “È per questo indispensabile una attenta spending review da parte dell’amministrazione per liberare risorse da destinare agli investimenti che garantiscano la raggiungibilità dell’intero territorio e a tutti i livelli: strada, ferrovia, collegamento dati ed energia”, ha sottolineato il Vice-Presidente di Assoimprenditori con delega ai Comprensori, Heiner Oberrauch, nel corso della riunione congiunta dei comprensori Burgraviato e Venosta che si è svolta nei giorni scorsi a Lagundo.

Per i due comprensori in questione, è stata in particolare ribadita la necessità di portare a termine due progetti strategici: “Merano e l’intero Burgraviato aspettano da anni la realizzazione della circonvallazione di Merano. Non possiamo permetterci ulteriori rinvii per un’opera che porterebbe grandi benefici a imprese e cittadini”, ha affermato il Rappresentante del Comprensorio Burgraviato di Assoimprenditori, Norbert Nägele.

Gustav Rechenmacher, Rappresentante del Comprensorio Val Venosta, ha posto l’attenzione sulla costruzione della circonvallazione Rablà-Tel-Foresta. “Va finalmente individuato il tracciato migliore possibile per poter dare il via ai lavori: una migliore mobilità aumenta la competitività delle imprese, ma anche la qualità della vita e la sicurezza sulle strade”, afferma Rechenmacher.

La progettata elettrificazione della linea ferroviaria della Venosta è stata giudicata in maniera molto positiva dagli imprenditori: “Lo sviluppo tecnologico contribuisce in maniera decisiva a migliorare la mobilità, rendendola più efficiente e anche più sostenibile”, hanno sottolineato Nägele e Rechenmacher. In quest’ottica è necessario adeguare l’infrastruttura anche per le biciclette: lungo le ciclabili dovranno essere realizzate nuove centraline per la ricarica delle bici elettriche e depositi capienti e sicuri per le bici in corrispondenza delle stazioni ferroviarie.












© Unternehmerverband Südtirol 2019