<span id="view:_id1:_id2:computedField5" class="xspTextComputedField">Unternehmerverband S&uuml;dtirol - Assoimprenditori Alto Adige</span>
falsefalse
Home>>Comunicati stampa>>Masterplan idrogeno: il contributo delle imprese è indispensabile
22/05/2020
Masterplan idrogeno: il contributo delle imprese è indispensabile





Comunicato stampa - Le imprese altoatesine sono pronte a dare il loro contributo al “masterplan idrogeno” voluto dalla Provincia: per il successo dell’iniziativa il loro coinvolgimento è indispensabile, così come è indispensabile l’inserimento del progetto in un contesto europeo. Questa la posizione emersa durante il confronto in videoconferenza tra gli esperti del progetto “H2-Alto Adige” e 60 imprenditori che hanno aderito all’incontro virtuale promosso da Assoimprenditori Alto Adige.

“La scelta della Provincia di puntare sull’idrogeno si è dimostrata lungimirante e oggi l’Alto Adige può contare su un centro di competenza a cui si affiancano numerose eccellenze imprenditoriali che hanno investito su questa tecnologia in settori come automotive, logistica o industria energetica. Il loro contributo sarà decisivo”, ha esordito il Presidente di Assoimprenditori Alto Adige, Federico Giudiceandrea.

La strategia per l’idrogeno è stata illustrata in dettaglio dal coordinatore dell’iniziativa per l’idrogeno incaricato dalla Provincia, Peter Mölgg, e dal fondatore dell’Istituto per Innovazioni Tecnologiche Bolzano, Walter Huber. Per fare dell’Alto Adige un territorio di riferimento a livello internazionale sarà necessaria la concretizzazione del masterplan idrogeno attraverso la collaborazione tra pubblico e privato: “Il livello istituzionale della ricerca di base e quello imprenditoriale, legato alla ricerca applicata e alla commercializzazione delle diverse soluzioni innovative, sono complementari”, hanno spiegato.

Dagli interventi dei numerosi imprenditori presenti – rappresentanti dei più diversi settori di attività, a dimostrazione del grande potenziale derivante dall’uso dell’idrogeno in molteplici ambiti – è emerso un forte interesse per questa tecnologia e massima disponibilità al dialogo. “Il coinvolgimento delle imprese locali già nella fase iniziale di questo progetto permetterà di sfruttare sinergie e attivare collaborazioni a vantaggio dell’intero territorio”, si è detto certo Giudiceandrea.

Così come a livello istituzionale, anche a livello imprenditoriale si punta a collaborazioni transfrontaliere, in particolare con il Tirolo e il Trentino. “Mettere in rete le competenze e sfruttare i diversi punti di forza è il modo migliore per dare maggiore impulso a questo progetto che ci auguriamo possa fare un salto di qualità al nostro territorio. Puntiamo ad inserirlo in un contesto europeo: per questo da parte nostra ci siamo detti disponibili a fare da piattaforma di incontro per tutte le imprese interessate”, ha chiuso il Presidente di Assoimprenditori Alto Adige.












© Unternehmerverband Südtirol 2020