<span id="view:_id1:_id2:computedField5" class="xspTextComputedField">Unternehmerverband S&uuml;dtirol - Assoimprenditori Alto Adige</span>
falsefalse
Home>>Comunicati stampa>>Oltre 300 nuovi posti per tecnici in più: le imprese in cerca di personale qualificato
30/11/2017
Oltre 300 nuovi posti per tecnici in più: le imprese in cerca di personale qualificato





Comunicato stampa - L’industria continua a creare posti di lavoro altamente qualificati. Il rapporto sul mercato del lavoro presentato ieri (29 novembre) in Provincia accerta come nell’ultimo anno il numero di tecnici e ingegneri nelle imprese manifatturiere sia aumentato di oltre 300 unità. I dati certificano anche l’importanza dell’attività produttiva: rispetto all’anno scorso sono 440 gli operai in più impiegati nell’industria.

I numeri confermano alcune tendenze già in atto da diversi anni: le aziende esportatrici sono quelle che stanno creando più posti di lavoro, l’industria in generale è il settore con la più alta percentuale di occupati a tempo indeterminato (circa il 90 per cento). “Nelle nostre aziende c’è grande fame di personale qualificato a tutti i livelli: operaio qualificato, informatici, ingegneri sono alcuni dei profili più ricercati”, sottolinea il Presidente di Assoimprenditori, Federico Giudiceandrea.

“Puntiamo molto sulla collaborazione con le scuole e l’università perché vogliamo far conoscere ai giovani quante possibilità di lavoro ci sono nelle nostre aziende”, afferma Giudiceandrea che rimarca anche il positivo andamento dell’apprendistato. Soddisfazione anche per l’aumento dell’occupazione femminile: “E’ la dimostrazione di quanto le nostre aziende stiano investendo su aspetti come la conciliazione tra famiglia e lavoro. Dobbiamo però ancora riuscire ad entusiasmare maggiormente le ragazze per la formazione tecnica: su questo aspetto c’è ancora molto potenziale”, chiude il Presidente di Assoimprenditori. Tra le misure più importanti, anche quella di mettere a disposizione dei giovani alloggi a prezzi più accessibili: “E’ un fattore decisivo per riuscire a tenere in Alto Adige i nostri talenti ed attirarne altri da fuori”.





1Comunicati stampa
  INGRANDISCI







© Unternehmerverband Südtirol 2017