<span id="view:_id1:_id2:computedField5" class="xspTextComputedField">Unternehmerverband S&uuml;dtirol - Assoimprenditori Alto Adige</span>
16/10/2019
Urbanistica: non rinviare le semplificazioni





La legge porovinciale "Natura e paesaggio" approvata nel luglio 2018 avrebbe dovuto entrare in vigore il 1° gennaio 2020. Il probabile rinvio alla seconda metà del 2020 viene visto con preoccupazione dalle imprese.

Assicurare certezza di diritto e pianificazione, garantire risposte rapide, semplificare e rendere più snelle le procedure: la definizione e condivisione di questi obiettivi all’interno della legge provinciale “Territorio e paesaggio” ha contrassegnato fin da subito il dialogo tra politica e parti sociali nell’elaborazione della riforma urbanistica.

“Purtroppo le semplificazioni per cittadini e imprese inserite all’interno della legge non potranno essere introdotte nei tempi previsti. Eravamo e restiamo convinti che portare a termine la riforma in tempi rapidi sia indispensabile per garantire quella certezza di diritto di cui imprese e cittadini hanno bisogno e la semplificazione che tutti aspettiamo”, afferma il Presidente di Assoimprenditori, Federico Giudiceandrea.

Assieme all’amministrazione e agli altri partner sociali, Assoimprenditori ha fin da subito dato il proprio contributo con le proprie idee e proposte per rendere più semplice lo sviluppo urbanistico e garantire un utilizzo il più efficiente possibile del territorio. “La sfida che siamo chiamati ad affrontare insieme è quella di riattivare immediatamente il processo di riforma e mettere in pratica gli obiettivi definiti insieme nel percorso di stesura della legge”, afferma il Presidente di Assoimprenditori Alto Adige.





1Primo piano
  INGRANDISCI







© Unternehmerverband Südtirol 2019