0-Anonimo

Pubblicato il: 24.05.2022
Scritto da:
Bayer Angelika

Le imprese pusteresi promuovono il nuovo elettrodotto interrato tra Vandoies e Brunico

Oltre che garantire la sicurezza energetica per le Olimpiadi invernali di Milano e Cortina 2026, l’elettrodotto interrato tra Vandoies e Brunico rafforzerà anche la Val Pusteria come business location. Ne sono convinte le imprese pusteresi dopo l’incontro promosso da Terna per presentare l’intervento infrastrutturale.

L’opera, per cui Terna investirà oltre 40 milioni di euro, prevede la realizzazione di un nuovo elettrodotto in cavo interrato lungo circa 22 chilometri, il cui tracciato seguirà principalmente il fondo valle del fiume Rienza lungo la statale 49 della Pusteria.

Per tutta la Val Pusteria si tratta di un’infrastruttura estremamente importante, perché rende l’approvvigionamento energetico molto più sicuro, come spiega il Vice-Presidente di Assoimprenditori Alto Adige con delega ad Energia e Infrastrutture, Markus Kofler: “L’intervento consentirà di ampliare la rete elettrica, ma soprattutto di renderla meno esposta rispetto a eventi meteorologici che negli anni passati hanno causato gravi problemi provocando black-out energetici e, di conseguenza, interruzioni nella produzione”. Inoltre, il tipo di tecnologia individuata rappresenta un investimento a lungo termine per il paesaggio e un utilizzo efficiente del suolo.

Soddisfatto anche il Rappresentante del Comprensorio Val Pusteria di Assoimprenditori Alto Adige, Toni Schenk: “Ci siamo impegnati per anni per questo intervento che riteniamo strategico per la competitività della Val Pusteria. Ringraziamo la Provincia per aver sostenuto questa richiesta nei colloqui con Terna. Alla fine è stato proprio grazie alla collaborazione tra tutte le parti coinvolte che è stato possibile arrivare a questo risultato così importante per la Val Pusteria”.